Nella botte piccola c’è il vino buono

Oggi andiamo alla scoperta di Spilu della cantina Malacari, diventata ormai partner indiscusso di Clivus 14.
Sapete che cosa significa “Spilu” in salentino? Desiderio.
Quante volte abbiamo desiderato qualcosa con tutti i nostri sensi?
Ecco, la scelta di Giovanni è singolare ma vincente. All’interno di questa piccola bottiglia trovano rifugio 37,5 cl di pura poesia.
Malacari ha ideato questo formato per non rimanere “cu lu spilu”, cioè per non rimanere con il desiderio insoddisfatto di aver sorseggiato qualcosa di grande, da poter rivivere.
𝘾𝙖𝙧𝙖𝙩𝙩𝙚𝙧𝙞𝙨𝙩𝙞𝙘𝙝𝙚
Prodotto solo ed esclusivamente con le uve Negroamaro, Spilu si presenta di colore rosso rubino con leggeri riflessi granata.
Le note olfattive percepite evocano i profumi dei frutti rossi maturi, spezie ed erbe balsamiche, accompagnati a lievi sentori minerali.
Al palato risulta gradevolmente corposo, strutturato ma allo stesso tempo morbido. Chiude con note di sapidità.
Ottimo con i piatti della cucina mediterranea.
𝘿𝙤𝙫𝙚 𝙡𝙤 𝙖𝙗𝙗𝙞𝙖𝙢𝙤 𝙙𝙚𝙜𝙪𝙨𝙩𝙖𝙩𝙤
Questa volta siamo andate alla scoperta di una nuova destinazione: il Lago di Cei 🍂🍁
Situato a Villa Lagarina, in provincia di Trento, questa località offre una moltitudine di sentieri da scoprire e scorci meravigliosi da fotografare.
Ed è proprio al “Belvedere” che abbiamo deciso di stappare questa bottiglia, per festeggiare il tanto agognato (forse) traguardo dei 30 anni di un nostro carissimo amico.

By Clivus14